Diventa sponsorUn'ottima e sana visibilitá per la tua attivitá commerciale
Non perdere l'occasione di usare gli spazi che il Palazzetto di Riozzo offre per pubblicizzare la tua attivitá commerciale; contattandoci senza impegno all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Collabora con noiCollabora con noi
Hai voglia di collaborare con noi, scrivendo qualche articolo o recensione? Hai foto di un evento delle nostre squadre che vorresti vedere pubblicato? Non aspettare e contattaci al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere spazio sul nostro sito.

Sei qui: Home

U13 FIPAV : IL TEAM 2006 NON SI FERMA PIU’

POL. PANTIGLIATE vs V.RIOZZO TEAM 2006 0-3 (11/25 – 20/25 – 16-25)
28.01.2018
Continua la striscia positiva del Team 2006 che in grande spolvero porta a casa una vittoria netta contro la Polisportiva Pantigliate difendendo il primo posto in classifica nel Girone A. Alla vigilia la gara non si presentava semplice tenuto conto che nel girone di andata le avversarie ci avevano dato filo da torcere combattendo punto a punto per tutta la partita comunque vinta a fatica dalle nostre. Oggi invece il Team 2006 ha prevalso sia dal punto di vista tattico che atletico sul Pantigliate dimostrando ancora una volta la crescita e la maturazione in atto delle nostre atlete in questa stagione entusiasmante.

uno 29 01

Il primo set evidenzia un gioco ordinato e preciso delle nostre con pochissimi errori in fase di costruzione e finalizzazione. Ottima l’intesa tra tutte le compagne che costruiscono e chiudono punti senza particolare affanno. Le avversarie come anticipato non riescono a contrastare i nostri attacchi oltre a commettere qualche errore di troppo nelle loro azioni di gioco. Il set corre liscio con un vantaggio per il team 2006 che si fa sempre più ampio. 11 a 6, 17 a 10, 23 a 10 per il Riozzo i parziali che evidenziano l’andamento della gara e con il set che si conclude con il risultato di 25 a 11.
Anche nel secondo set le nostre si dimostrano determinate continuando con lo stesso ritmo del precedente. Il primo parziale significativo vede il Team 2006 in vantaggio per 7 a 1. Un timida reazione del Pantigliate consente di accorciare lo svantaggio ma il Riozzo riesce a tenere a distanza le avversarie fino al 20 a 10. Qui arriva un momento di sbandamento delle nostre che si rilassano un po’ troppo concedendo diversi punti alle avversarie dovuti probabilmente ad un calo di concentrazione .. uno dei difetti più caratterizzanti della nostra squadra che bisognerà prima o poi eliminare del tutto. Il Pantigliate prende coraggio e recupera distacco ma la differenza in campo è troppo elevata. Sul 15 a 22 le nostre danno uno strappo fino al 16 a 24, il Pantigliate tiene duro fino al 20 a 24 ma poi con un errore di rimessa concede al Riozzo il punto vincente. Il set si conclude 25 a 20.
Nel terzo set le “Bing Bang” riprendono a giocare con la determinazione giusta per portare subito a casa la vittoria. Dopo una prima fase in equilibrio (4 a 4) iniziano a giocare con lo stesso ritmo del primo set. Composte in tutte le fasi di gioco affondano colpi in sequenza e le avversarie non riescono in alcun modo a contrastare i nostri attacchi. Il distacco si allunga con il Team 2006 che consolida il risultato punto dopo punto. I parziali segnano 11 a 7, 17 a 11, 20 a 12. Una grande prova di forza delle nostre contro la quale il Pantigliate non riesce ad opporsi. Un ultimo sforzo ed il set si conclude con la vittoria per 25 a 16 che vale la vittoria piena per 3 a 0 ed il primo posto solitario nel girone A.

due 29 01A due gare dal termine della prima fase del campionato Under 13 Fipav, la classifica vede il Team 2006 in vetta. Saranno decisive le prossime gare: in particolare lo scontro diretto di sabato prossimo tra il Gilbertina e il Verde Gaia con il V. Riozzo che non dovrà rilassarsi contro il New Project; infine l’ultima gara tra il Team 2006 ed il Verde Gaia in programma domenica 11/02 che potrebbe essere decisiva per la posizione finale. Una fase delicata che richiede la massima concentrazione ed il massimo impegno da parte delle nostre atlete che, partita dopo partita, stanno dimostrando di meritare ampiamente il primo posto.


Da segnalare l’ennesima vittoria di sabato anche per le ragazze del Team 2006 impegnate nella gara interna U12 CSI contro le ragazze del Gso S. Alberto. Una vittoria raggiunta agevolmente per 3 a 0 e che ci consente di restare in vetta anche in questo campionato. Complimenti a tutto il TEAM 2006!!

 


Claudio Santamaria

EMOZIONI IN VOLLEY

Ore 6,30 non riesco più a dormire. p 13139e98c3L’agitazione si fa sentire. Provo a chiudere gli occhi ma niente. Rimango con gli occhi sbarrati a fissare il soffitto per una buona mezzo’ora. Mi alzo dal letto con le gambe che tremano, sbatto i denti, ho paura di quello che ci troveremo davanti. Chiamo la mia migliore amica che deve affrontare con me questa sfida, abbiamo parlato molto e lei cerca di rassicuranti dicendomi :” vedrai che tutte insieme ce la faremo”. Quelle parole mi sono girate in testa per tutto il tempo, è pazzesco come parlare con una persona ti faccia sentire meglio. È giunto il momento di salire in macchina e andare a vivere questa nuova esperienza per la quale non ho aspettative. Durante il tragitto ascolto musica rilassante forse un po’ noiosa, ma almeno mi fa dimenticare tutto ed è l’unico modo per contrastare l’agitazione che piano piano si fa sentire. Arrivata in palestra abbraccio le mie compagne. Siamo tutte agitate ed impaurite ma ormai siamo li e dobbiamo giocare fino all’ultimo. Nessuno di noi ha intenzione di mollare. Dopo esserci cambiate la nostra allenatrice è venuta a parlarci e ci ha detto “ siete una squadra di ragazze con la testa sulle spalle, fate quello che sapete fare che assicuro basterà, adesso entrate e fate vedere chi siete!” Ricordo tutto di quel riscaldamento, gli sguardi di chi si impegna davvero, le fronti sudate di chi si sta impegnando per raggiungere un obiettivo, ma la cosa più bella erano i sorrisi di chi ce l’ha fatta ed è arrivato fino a qua, in quel campo dove lotta da sempre a giocare una delle partite più importanti. Inizia finalmente la partita, aiuto, mi sento persa,mi sembra di non essere mai stata in un campo, mi sento incapace. Ho messo piede in campo e mi sono detta:” adesso tocca a te fai vedere quanto vali”
Ma quanto valgo? Tutti mi dicono che valgo tanto ma in alcuni momenti non mi sembra, a volte mi sento insicura e ho poca voglia di andare avanti. Lì però è diverso. È in quel campo che mi sento davvero me stessa ed ho una voglia infinita di continuare e di dimostrare davvero chi sono. Non ricordo molto della partita ma ricordo che abbiamo vinto non perché eravamo più forti ma perché ci abbiamo messo la testa e abbiamo lottato per vincere.

Una atleta del Team 2005

U13 FIPAV : LA GRANDE VITTORIA DEL TEAM 2006 VALE IL PRIMO POSTO NEL GIRONE A

V.RIOZZO TEAM 2006 vs U.S.D. GILBERTINA 3-2 (20/25 – 13/25 – 25/20 – 25-23 – 15-13)
21.01.2018

Importante vittoria ieri al Palazzetto di Riozzo per le ragazze del TEAM 2006 nello scontro diretto con la prima in classifica grazie alla quale il Volley Riozzo ha conquistato il primo posto in classica. La settimana scorsa avevamo sottolineato una particolare qualità delle nostre atlete: avere “grande capacità di reazione nel recuperare punti ed invertire il risultato”. Beh oggi, andate sotto di due set e con il terzo set in bilico fino al 16 pari, la reazione è stata incredibile ed il trionfo raggiunto all’ultimo punto ha fatto esplodere di gioia tutti i presenti al Palazzetto con grande soddisfazione anche per il coach vista la maturità e la bravura messa in campo dalle sue atlete in questa bellissima ed entusiasmante gara, sicuramente tra le migliori giocate quest’anno. Gara combattuta punto a punto con le avversarie che hanno dimostrato una grandissima capacità nella difesa e nella resistenza, sempre ordinate e puntuali nel ricevere tutti gli attacchi del nostro team e rimettere il pallone nel campo avversario. Più complete le nostre in grado comunque e sempre di proporre costruzione del gioco e finalizzazione in schiacciata da parte di tutte le componenti del team. La difficoltà è stata proprio quelle di riuscire a chiudere punti contro un’avversaria veramente forte nella fase difensiva. Scambi talvolta lunghissimi con le nostre che costruivano e proponevano attacchi e le avversarie che si buttavano su ogni pallone e respingevano tutto. Con qualche individualità in attacco poi la Gilbertina è riuscita a chiudere punti importanti che hanno consentito di portarsi in vantaggio nei primi due set. Pur restando una partita equilibrata, la reazione delle nostre è stata straordinaria e la vittoria.. raggiunta nei tre set finali… una vera e propria dimostrazione di forza e di compattezza del gruppo e che ha regalato una bella domenica di sport e grandi soddisfazione anche a tutti i presenti ed allo staff del VR.uno 22 01

Primo set in equilibrio fino al 15 pari. Poi le nostre riescono a conquistare due punti importanti che potevano rivelarrsi decisivi. Qualche incertezza di troppo e qualche bella giocata delle avversarie ci portano però in svantaggio fino al 20 a 23. Non arriva purtroppo la reazione delle nostre ed il Gilbertina si aggiudica il set per 25 a 20.
Anche il secondo set non inizia nel migliore dei modi con le avversarie che si portano subito in vantaggio per 4 a 1. Le nostre reagiscono immediatamente e mettono a segno 6 punti consecutivi portandosi in vantaggio per 7 a 4. A questo punto il “black out”. Ripetuti errori ed incertezze rilevano un momento di confusione nella nostra squadra. Il Gilbertina ne approfitta e si riporta in vantaggio ma questa volta in modo determinato. Il distacco si fa sempre più netto ed i margini di recupero sempre più sottili. Il Team 2006 crolla e la squadra avversaria si aggiudica il secondo set con un netto 25 a 13.
Sotto di due set e con l’ultima frazione di gioco giocata male credere in una rimonta è quasi impossibile e la sfiducia, anche sugli spalti, prende il sopravvento. Ma non è stato cosi per le nostre ragazze. Ogni set è per loro una nuova gara e sinceramente l’impressione di potersela giocare alla pari con le avversarie era evidente nonostante il passivo accumulato.
Inizia il terzo set che parte equilibrato. Dai primi scambi si nota subito che le nostre non intendono mollare. Il pubblico amico comprende e si alzano continui cori di incoraggiamento coordinati e diretti dal capo supporter Vito con tutti i genitori e tifosi pronti a sostenerlo. Le nostre ragazze non sono sole. Nel vivo del set il risultato è 16 a 16. Delle incertezze del secondo set nessuna ombra. Scambi sempre importanti e lunghi e le nostre non mollano su nessuna giocata. Nei successivi otto scambi le nostre conquistano meritatamente 7 punti su 9 e si arriva al 23 a 18. Le avversarie cedono. Le nostre allungano e conquistano con grande merito il set chiudendo 25 a 20. Si va a riposo con la convinzione che nulla è più impossibile.
Nel quarto set le nostre iniziano a giocare con più consapevolezza dei propri mezzi. Si parte in equilibrio fino al 4 pari. Lasciano qualche punto senza però mai abbassare la guardia. Il Gilbertina si porta però in vantaggio e conserva la posizione per tutta la parte centrale del set nell’intento di chiudere finalmente la partita. I parziali sono a favore delle avversarie (4 a 7; 8 a 9; 12 a 15). Il momento è delicato e difficile ma le nostre non hanno alcuna intenzione di mollare. Combattono punto su punto come mai era capitato di vederle. Se qualche errore arriva è anche per la tensione accumulata in questa fase decisiva. Le avversarie giocano più serene e si difendono sempre con ordine.. forti del vantaggio acquisito. Sbagliano poco o niente ma non osano più di tanto nel gioco offensivo. La caparbia delle nostre è premiante. Le nostre agguantano il pareggio al 18° punto, si alternano punti vincenti fino ad arrivare al 23 pari. La tensione è alle stelle. Prevale la paura di sbagliare ma contro una squadra che predilige la difesa bisogna anche osare. Le nostre lo fanno e lo fanno bene prendendosi i due punti vincenti che valgono il set e la piena parità. Al punto vincente ..un boato di gioia e sollievo esplode dagli spalti. In campo ed in panchina si pensa invece già al set decisivo. Un punto a ciascuno è comunque garantito e si va così al quinto set, decisivo per portare a casa i due punti ed il primato in classifica.
due 22 01
Inizia il quinto set e le cose si mettono subito male. Forse un po’ di stanchezza delle nostre, forse la voglia delle avversarie di riscattarsi e riprendersi in pugno una partita che credevano di aver già vinto. Fatto sta che il parziale a metà set (che si vince a 15) è di 9 a 4 per il Gilbertina. Dopo due set recuperati, la rimonta sembra ora veramente impensabile. Le azioni sono ben costruite dal Volley Riozzo che cerca in tutti i modi di affondare colpi con continui attacchi. Alcune giocate “di forza” delle nostre riducono il distacco e punto dopo punto cominciano a crederci. Arrivano otto punti vincenti interrotti da due soli punti delle avversarie ed il sorpasso per 12 a 11 è compiuto. E’ necessario l’ultimo sforzo per non vanificare l’incredibile rimonta. Il Gilbertina pareggia. Il Volley Riozzo non ci sta ed affonda gli ultimi colpi contro la difesa avversaria. Uno dopo l’altro arrivano i tre punti vincenti e l’impresa è raggiunta. Esplode il Palazzetto, il tempo per il saluto di rito alle avversarie e poi la gioia incontenibile delle nostre ragazze, vere protagoniste di una grandissima partita, con la scivolata finale sotto la gradinata dei supporter. Una grande prova di maturità delle nostre ragazze dopo una gara sofferta, lunga e avvincente; una vittoria che vale il primo posto in classifica. Tutti a goderci il pranzo della domenica per festeggiare la vittoria? Ma nemmeno per idea. Anzi, si è fatto tardi e bisogna affrettarsi. Quasi tutte le nostre ragazze devono giungere a Vaiano Cremasco massimo per le 14.15 per la gara valida per il campionato UNDER 12 CSI e dove sono ad attenderle le altre compagne di squadra. Giusto il tempo di rimettere la tuta e prendere il borsone, una sosta per strada per un pranzo veloce.. e via per la seconda gara della giornata. Vittoria agevole per 3 a 0 con i parziali di 25/12, 21/12, 25/7. Come direbbe Checco Zalone… “CHE BELLA GIORNATA!!!”

Claudio Santamaria

TEAM 2005 BRUTTO KO IN 3° DIVISIONE … BENE NELLE GIOVANILI

Ven. 12/01 terza divisione
PANTERS   vs   VR YOUNG   3-0 (25-20 /  26-24 /  25-13)
sabato 13/01   U13 fipav
VR TEAM 2005   vs   ORIO VOLLEY   3-0 (25-8  /  25/12 /  25/9)
U13  csi
VR TEAM 2005  vs  GSO BREMBIO  1-3 (23-25  /  19-25  /  25-17  /  21-17)
domenica  14/01  U14  fipav
NEW VOLLEY VIZZOLO   vs  VR TEAM 2005  1-3  (19-25  /  25-22  /  22-25  /  12-25)

Delusione e amaro in bocca è quello che è rimasto della gara di terza divisione contro le panthers a S. Zenone. Delusione per quello che sarebbe dovuto essere e non è stato. Amaro in bocca non per la sconfitta in sé ma per come è arrivata, contro un avversario abbordabile, con tutto il rispetto, le nostre young concedono troppo sia sul piano tecnico che su quello agonistico con un atteggiamento remissivo e poco brillante.
È vero la classifica non conta ma l’obiettivo d’IMPARARE impone entusiasmo, voglia di battersi, coraggio ed il non arrendersi alle prime difficoltà. Senza questi ingredienti non si arriva ad imparare o quanto meno avvicinarsi.
Ricordo alle nostre ragazze che tutte scendono in campo con lo stesso fine “ vincere” e che nessuno regala niente a nessuno, si può perdere ma non prima di aver speso l’ultima goccia di sangue.
Ogni vittoria, ogni punto, ogni miglioramento tecnico e non è una conquista ottenuta con sudore, fatica e sacrificio. Il fatto di essere giovani non è un’attenuante ma, in questo caso, un’aggravante proprio perché siete giovani almeno l’entusiasmo non dovrebbe mancare. Detto questo non ci fasciamo la testa ed attendiamo la vostra riscossa in questo campionato , non sul piano del risultato che sarà sempre difficile ma sul piano tecnico ed emotivo e…… della debacle non resterà che un brutto ricordo.
 Uno 19 01
Tanto brutta la partita in terza tanto avvincente ed entusiasmante la gara contro il Vizzolo in u14, dove le nostre ragazze sfoderano energia e tecnica contro un avversario ben disposto in campo e che ci ha messo in difficoltà per una buona parte della gara.
Noi forti della capacità di essere squadra non molliamo e giocando palla su palla senza demordere, solo alla fine del primo set troviamo il guizzo per chiudere lo stesso a 19. Perdiamo, il secondo giocando una buona pallavolo e soltanto dopo aver venduto cara la pelle, a 22. La terza frazione di gioco è un continuo rincorrersi nel punteggio, batti e ribatti siamo noi che chiudiamo il set a 22 con grinta e con la consapevolezza dell’importanza di questo set ai fini della vittoria finale. Chiudere il terzo set ha tagliato un po’ le gambe alle nostre avversarie, che fino a qui ci avevano creduto, alle quali concediamo solo 12 punti nel quarto.
In questa gara gara abbiamo ritrovato il “NOSTRO” TEAM 2005, quello combattivo e grintoso, che avevamo perso nel campionato di divisione. Terminato, a fine mese circa, il girone eliminatorio il cammino in u14 si complicherà e diventerà più arduo. Cominceremo ad incontrare squadre che selezionano le atlete , quindi servirà il massimo impegno e la massima concentrazione negli allenamenti per arrivare a fare qualcosa di buono, anche se in questo campionato è “solo” andare avanti il più possibile.
Metto già la firma per il loro impegno totale e poi sia quel che sia.
 due 19 01
Facile la gara in u13 fipav, contro l’Orio che non ha mai impensierito le nostre ragazze ed il risultato non è MAI stato messo in discussione.
Buona la gara anche per il nostro “avviamento” csi che perde si la partita ma con parziali dignitosi. Lo staff confida nell’impegno e nella svolta delle nostre ragazze al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati ad  inizio stagione.
Ora è arrivato il momento di stringere i denti e di pigiare il piede sull’acceleratore se vogliamo, come si dice in gergo, portare a casa qualcosa.    Quel “QUALCOSA” da dedicare a voi stesse al vostro impegno, al vostro lavoro, ai vostri sacrifici ed a quelli della vostra famiglia per potere dire un giorno
NON È STATO FACILE MA CE L’HO FATTA!!!!
Avete la nostra massima fiducia e comunque vada noi resteremo al vostro fianco a sostenersi ed incitarvi.
FORZA TEAM 2005 NOI CON VOI SEMPRE!!!!
FINO ALLA FINE FORZA RIOZZO!!!!!!!!


                                              Mariuc…..cia

TEAM 2004/3 AL GIRO DI BOA IN UNDER 16 CSI

Con la gara di sabato 13 gennaio 2017 di CSI UNDER 16, il nostro gruppo di giovani atlete  dell’anno 2004/3 hanno concluso il girone di andata 1° in classifica con 20 punti.
Lo stesso gruppo (ma solo 2004) giocherà l’ultima gara sabato prossimo della 1°  fase FIPAV di Under 14 e matematicamente sono 1° in classifica.
Grande soddisfazione per Coach Castrignano e per il team di allenatori che seguono i gruppi delle UNDER 16 del Volley Riozzo, grande soddisfazione per Cristina e Stefania (responsabili della squadra) che accompagnano il percorso del gruppo nei due campionati e grande soddisfazione per me, brave ragazze!
Il lavoro fatto in allenamento dalle ragazze dal mese di settembre sta premiando l’intero gruppo.
Vi prego ragazze resistete, adesso arrivano i momenti più difficili: mantenere la leadership in Under 16 CSI per poi affrontare le semifinali a fine marzo, per affrontare la 2° fase dell’Under 14 subito dai primi di febbraio e per affrontare il campionato di 3° Divisione U15 FIPAV che inizierà il 17 febbraio.
Ragazze, cercate di organizzarvi il meglio possibile con la scuola in modo da proseguire al meglio la vostra preparazione attraverso una sempre maggiore costanza e presenza agli allenamenti e anche voi genitori aiutateci a realizzare al meglio questa bella avventura che stanno vivendo le vostre ragazze.
Vorrei ricordare a tutti quanti che il lavoro, che viene fatto durante gli allenamenti di Coach Castrignano e del team allenatori, è indirizzato sia al miglioramento tecnico del singolo che al gioco di squadra. Le atlete sono giovani si, ma hanno ormai una età dove la costanza agli allenamenti e la  serietà e l’impegno durante gli allenamenti possono fare crescere tutte e portare tutte a un buon livello.
A questa età hanno davanti  a loro un grande spazio per migliorare. La soddisfazione di una gara vinta è sempre proporzionale all’intensità e costanza negli allenamenti.
Riuscire a fare giocare tutte durante le gare di campionato dall’under 14 in poi (come si faceva in under 12 e 13) è l’obiettivo di tutti i nostri allenatori che però hanno di fronte alcuni elementi che sono fondamentali nella loro scelta per l’eventuale cambio: la presenza e l’intensità dell’allenamento e il comportamento della squadra avversaria, la consapevolezza delle sue giocatrici nell’affrontare la gara attraverso le sue indicazioni e la giornata un po’ storta di qualche atleta che o non ascolta o si trova in difficoltà “emotive”. Il gruppo di atlete in panchina devono seguire la gara e le indicazioni date alle compagne in campo in modo da essere subito pronte, nel caso in cui può servire per motivi tattici o tecnici , ad entrare in campo e sostituire una compagna. Questa è “la continuità del gioco” che a questa età non è facile insegnare alle atlete (che ovviamente vorrebbero giocare sempre come fatto in Under 12 e 13) e spesso sono disattente in panchina …
Se poi aggiungiamo l’emotività del genitore che vorrebbe la figlia sempre in campo (come succedeva in under 12) …
 uno 16 01
Non dico nulla di nuovo, ormai sono 20 anni che seguo la pallavolo e nulla è cambiato … Tutte le atlete vorrebbero giocare tutte le partite con le compagne più brave e vincere sempre. Tutti i genitori vorrebbero vedere giocare le figlie tutte le partite con le compagne più brave e vincere sempre.
Soluzione facile? Si facciamo gruppi di 6 o 7 (incluso il libero) … Si, ma se qualcuno si fa male oppure non è la sua giornata “emotivamente” … !!!
La squadra in gara dovrebbe avere 12 o 13 atlete (incluso il libero) in panchina, atlete che si allenano insieme intensamente e tutte le volte viene data loro la possibilità di farlo. L’ideale sarebbe avere 12/13 atlete tutte allo stesso livello tecnico già da subito in modo da mettere l’allenatore in difficoltà nella scelta (solo le società che selezionano le atlete hanno questa possibilità).
                    due 16 01tre 16 01
In questo gruppo contiamo 20 atlete (motivo dei due campionati) con un potenziale futuro simile, c’è chi ha appena iniziato e quindi deve con pazienza recuperare la tecnica che non è mai stata fatta prima, c’è chi proviene da altre realtà sportive dove la tecnica non è stata appresa perché magari non insegnata a dovere, c’è chi ha avuto la fortuna di incontrare la pallavolo prima e magari in una realtà dove anche nel minivolley viene insegnata la tecnica dei fondamentali e quindi fa meno fatica ma ben sa che deve avere la consapevolezza la voglia e l’umiltà di essere da traino alle altre compagne … (solo le società che non selezionano ma da a tutte la possibilità di una crescita tecnica: è un fatto educativo).
Quindi ragazze GIOITE ESULTATE e siate ORGOGLIOSE di far parte di questo gruppo , per tutte ci sarà la possibilità di mettere in pratica quanto appreso in allenamento. Siete un bellissimo gruppo e avete ogni possibilità di grande crescita.
Genitori aiutateci a fare capire l’importanza di tutto ciò.
GRAZIE A TUTTI E BUON PROSEGUIMENTO A TUTTE!!!!!!

Annunciata

Pagina 3 di 76

I Nostri Sponsor


Partite della settimana

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Certificazione 2018 19

(clicca sul logo saperne di più)

Notizie In Evidenza

Accesso Al Sito

Registrati adesso: riceverai le nostre Newsletter e potrai accedere ai servizi riservati agli iscritti.
Leggi qui i termini d'uso di questo servizio.

Verticale def

(clicca per saperne di più)

MOMENTI DI RIFLESSIONE!

RISULTATI-OTTENUTI-QUESTI-ANNI 2015-2016

LEVA CIVICA

Leva civica Lombardia

(clicca per saperne di più)

Certificazione

(clicca sul logo saperne di più)

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.