Diventa sponsorUn'ottima e sana visibilitá per la tua attivitá commerciale
Non perdere l'occasione di usare gli spazi che il Palazzetto di Riozzo offre per pubblicizzare la tua attivitá commerciale; contattandoci senza impegno all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Collabora con noiCollabora con noi
Hai voglia di collaborare con noi, scrivendo qualche articolo o recensione? Hai foto di un evento delle nostre squadre che vorresti vedere pubblicato? Non aspettare e contattaci al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere spazio sul nostro sito.

Sei qui: Home

2ª divisione: il Volley Riozzo conquista la salvezza a Cavacurta, 3-2 alla Polenghi Codogno in gara due dei play out

Polenghi Codogno - Volley Riozzo: 2-3 (18-25, 16-25, 25-22, 25-19, 10-15).
Volley Riozzo: Alessia, Camilla, Elisa, Giorgia F., Giorgia P., Ilenia, Irene, Matilde, Mayra, Sara B. e Sharon.
Coach: Marco.
Dirigente accompagnatore: Laura.


E arriva il giorno della festa per il Volley Riozzo, che puó finalmente celebrare la strameritata salvezza ottenuta sul campo della Polenghi Codogno in gara 2, al termine di una battaglia sportiva conclusa al tie break e che, sommata alla vittoria dell'andata tra le mura amiche, significa permanenza nel campionato di 2ª divisione.
Nonostante la fitta pioggia (causata dalle lacrime di Nonno Mino commosso di gioia), i tifosi hanno atteso pazientemente l'uscita delle Raghe dalla palestra di Cavacurta per sommergerle di petali bianchi e blu al coro "... e se ne va, e il Volley Riozzo se na va ..." e per far scattare una festa a coronamento di un play out giocato col cuore, dopo aver disputato un campionato difficile nel quale il VR, con una formazione tra le più giovani della categoria, ha saputo tener testa a tutte le squadre del proprio girone.
Nell’anno dell’esordio di questo giovane gruppo nel campionato di 2ª divisione, il tecnico Marco Pifferi si leva una grande soddisfazione sulla panchina di una squadra infarcita di ragazze nate nel 2002.
Sopra di due set, le biancoblù si fanno incredibilmente rimontare fino al 2-2 per poi imporsi nettamente al tie-break.
A scendere in 3ª divisione è la Polenghi Codogno, uscita comunque dal campo a testa alta tra i nostri applausi ed i cori dei loro supporters.
Presente per l'occasione, oltre a numerosi tifosi, la Presidentissima Annunciata.
Assenti Sara G. e Valentina, partiamo col seguente sestetto: Alessia, Camilla, Elisa, (Giorgia F. libero), Ilenia, Sara B. e Sharon.
Nel primo parziale il VR parte molto bene e le Raghe, trainate dal Capitano Elisa (che mette a segno anche quattro aces), con Camilla e Sara molto incisive in attacco, rimangono costantemente in vantaggio e chiudono avanti 25-18.
Ancora meglio inizia il secondo set con una geniale Alessia, una miracolosa Giorgia F., Ilenia in serata di grazia ed una potente Sharon (le ultime due mettono a segno pure due aces importantissimi nell'economia della partita), fuggiamo via velocemente fino al 25-16 (nel corso del parziale entra Irene su Ilenia).
Nella terza frazione assistiamo ad una prova di forza delle locali che, sebbene Irene si faccia rispettare a muro, accorciano le distanze col punteggio di 25-22.
Ancora in crisi le nostre nel quarto set e, nonostante l'ingresso di una volenterosa Mayra, le Codognesi impattano la gara vincendo 25-19.
Il tie break diventa una guerra di nervi con Camilla molto intraprendente in attacco e potente al servizio e, passo dopo passo, in un crescendo di emozioni, ci avviciniamo all'obiettivo; le Riozzesi si impongono con l'ultimo attacco vincente di una strepitosa Elisa (15-10).
Giorgia P. e Matilde scattano per prime in campo dalla panchina e corrono ad abbracciare le proprie compagne che hanno chiuso il campionato nel migliore dei modi.
Per quanto riguarda i numeri delle singole segnalo un dato prodigioso: Elisa mette a segno 29 punti dimostrando di essersi presa tutte le responsabilità da Capitano e di aver trascinato il gruppo alla conquista della salvezza.

27 05 2018


Alla fine capiamo pure che, probabilmente, la regia del match è stata studiata a tavolino dalla dirigente Laura che preferiva che la gara si dilungasse il più possibile per giungere quasi alla mezzanotte del 22 maggio e considerare così la strameritata salvezza il suo primo regalo di compleanno.
Questo risultato viene accolto da tutto l'ambiente come la "vittoria di una grande scommessa", quasi paragonabile ad una promozione, infatti la società potrà programmare il futuro contando pure su una squadra in 2ª divisione.
Ora ci godiamo le meritate vacanze e da settembre ricominceremo a colorare tutti i palazzetti con il magico biancoblù del Volley Riozzo.

#immensocapitano
#pubblicosettimogiocatore
#annunciatasorridentissima


un ultras

Andata dei play out di 2ª divisione: partita del 18 maggio 2018

Volley Riozzo - Polenghi Codogno: 3-1 (25-16, 20-25, 25-21, 25-23)
Volley Riozzo: Alessia, Camilla, Elisa, Giorgia F., Giorgia P., Ilenia, Irene, Mayra, Sara B. e Sharon.
Coach: Marco.
Dirigente accompagnatore: Laura

Dopo le ultime due buone prove corali espresse nel finale di campionato, Elisa e compagne puntano a chiudere la stagione nel miglior modo possibile, andando ad affrontare la Polenghi Codogno per mettersi in tasca la tanto agognata salvezza.
Per farlo, le Riozzesi dovranno continuare a giocare la convincente pallavolo delle ultime uscite, condita da un costante ritmo al servizio con un attacco efficace in modo da vincere due incontri (si spera il prima possibile) che permetterebbe loro di rimanere in 2ª divisione.
Nonostante il fattore campo a favore iniziamo la serie in casa a Riozzo perché al ritorno sarebbe capitata la contemporaneità col play off della Prima Divisione che ambisce a tornare in palcoscenici ben più congeniali per le interpreti che compongono la prima squadra.
Assenti Matilde, Sara G. e Valentina, partiamo col seguente sestetto: Alessia, Camilla, Elisa, (Giorgia F. libero), Ilenia, Sara B. e Sharon.
L'inizio è subito in discesa con le ospiti un po' contratte che fanno fatica ad entrare in partita e vinciamo abbastanza agevolmente la frazione 25-16.
Nel secondo set ci sediamo convinti di poter fare un sol boccone delle codognesi che invece reagiscono bene e ci mettono sotto conservando il vantaggio fino al 25-20.
Capiamo che le avversarie non acherzano e ricominciamo a giocare, seppur i ritmi della gara restano blandi, conquistando il terzo parziale 25-21 ed il quarto 25-23, nel quale Camilla mette a terra la palla decisiva della vittoria.
Irene e Mayra, poco impegnate, si sono sempre fatte trovare pronte quando sono state chiamate in causa; Giorgia P., seppur ancora indisponibile, si è scaldata nel pre-partita e sembra prossima al rientro, Alessia fantasiosa, Camilla esuberante, Elisa brillante, Giorgia F. spumeggiante, Ilenia pungente, Sara B. briosa e Sharon frizzante.
L'impressione colta dalle tribune, ancora una volta appassionate, è che probabilmente le biancoblù abbiano affrontato sotto gamba il match con la Polenghi Codogno, benché la posta in palio fosse davvero alta, ma il punteggio finale ha comunque dato ragione alle Riozzesi che si sono aggiudicate il primo round del play out.
Già nella partita di ritorno in programma a Cavacurta martedì 22 potremmo chiudere i conti definitivamente ed allora, Raghe, cerchiamo di andare in trasferta a conquistare i nostri ultimi tre set della stagione evitando di prolungare ulteriormente la contesa.

#finoallafine
#unultimosforzo
#orgogliobiancoblu


un ultras

PROGETTO S3 VOLLEY NELLA SCUOLA ANNO 2017/2018

ISTITUTO COMPRENSIVO “PAOLO FRISI MELEGNANO”
PROGETTO S3 VOLLEY NELLA SCUOLA ANNO 2017/2018
PER LE CLASSI 4° e 5° della PRIMARIA di MELEGNANO, RIOZZO e CARPIANO


Grande festa di pallavolo sabato mattina 12 maggio al Palazzetto dello sport di Riozzo, che ha visto gli alunni delle classi 4° e 5° delle scuole primarie di Melegnano e Riozzo mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti durante l’anno scolastico e gareggiare con i compagni di corso nelle gare di pallavolo 3x3.
Altra festosa e intensa mattinata giovedì 17 maggio al Palazzetto di Carpiano dove sono state le classi 4° e 5° della primaria di Carpiano che hanno dato vita alla festa/torneo S3 volley, facendo vedere alle attente insegnanti quanto appreso durante l’anno.
Premi e coppe per le prime 4 classificate delle classi 4° e 5° e consegna alle 3 scuole primarie del KIT S3 offerto dalla FIPAV alle società che hanno svolto l’attività S3 nella scuola.

Uno bis 18 05consegna kit volley a Carpiano

Un breve aggiornamento sul progetto S3 VOLLEY per le classi 4° e 5° della scuola primaria di Riozzo, di Melegnano e di Carpiano dell'Istituto Paolo Frisi di Melegnano.
La nostra Associazione Sportiva Dilettantistica VOLLEY RIOZZO, in data 15 novembre 2016, ha ottenuto il riconoscimento di SCUOLA REGIONALE DI PALLAVOLO ed è stata inserita nell'Albo ufficiale delle scuole regionali. Questo è un requisito base per svolgere l’attività nella scuola.
In seguito alla presentazione ed accettazione del progetto S3 VOLLEY FIPAV da parte del Direttore Scolastico dell'Istituto Paolo Frisi di Melegnano e agli incontri con le responsabili delle Scuole Primarie di Melegnano, Riozzo e Carpiano, dal 1 novembre 2017 abbiamo iniziato questo progetto con le classi 4° e 5° (6 classi a Melegnano e 4 classi a Riozzo e 4 a Carpiano). Il progetto ha coinvolto dal 1 novembre e per 6 mesi 305 alunni, un'ora alla settimana per classe per un totale di 308 ore (22 per ogni classe).
Ormai è da anni che la nostra Associazione svolge questa importante attività nella scuola primaria, con costanza e con una programmazione oraria importante.
Siamo fortemente convinti che lo sport vada insegnato sin dalla scuola primaria utilizzando, nell’ambito dell’orario scolastico, il tempo destinato all’insegnamento dell’attività motoria e soprattutto deve essere insegnato dagli specialisti dei vari sport. Non un “mordi e fuggi” solo per fidelizzare futuri tesserati …

In sintesi cos’è il PROGETTO S3 : +SPORT + SQUADRA + SALUTE.
Perché S3 volley nella scuola? La pallavolo è uno sport scolastico per eccellenza, che sviluppa da un lato la capacità motoria ed, essendo uno sport di squadra, insegna la socialità dello stare insieme e dell’aiuto reciproco.
Il progetto S3 si basa su una dettagliata progressione tecnico/didattica e su percorsi di gioco adatti per ogni fascia d’età, L’idea centrale è quella di concentrare energie e attenzione su valori forti come :
sport, squadra e salute, rispetto della propria persona, rispetto degli altri, rispetto delle regole, rispetto della diversità, il tutto ben coniugato insieme alla tecnica, all’organizzazione e alla comunicazione.

Quattro 18 05
alunni 4° e 5° Melegnano Riozzo

Cinque 18 05

Gli istruttori coinvolti nel progetto sono tesserati FIPAV e Istruttori Regionali S3.
Il progetto prevede anche una verifica dell'insegnamento ricevuto, attraverso tornei interni dell'Istituto. Da qui il 2° Torneo S3 Volley ISTITUTO PAOLO FRISI che si è tenuto in due fasi:
1) Torneo interno tra le classi 4° e 5° delle primarie di Melegnano in data 24 aprile presso la scuola primaria di Via Lazio, per la primaria di Riozzo il 23 aprile e 2 maggio maggio presso il Palazzetto di Riozzo e il 26 aprile al Palazzetto di Carpiano.
2) Fase finale del Torneo il 12 maggio ore 9,00 -12.00 presso il Palazzetto dello Sport di Riozzo per le scuole primarie Riozzo e Melegnano e il 17 maggio al Palazzetto di Carpiano per la primaria di Carpiano.

Sei 18 05
alunni 4° e 5° della primaria di Carpiano

L'organizzazione e realizzazione del progetto S3 Volley è stato a carico dell’Associazione VOLLEY RIOZZO che ha messo a disposizione oltre che gli istruttori anche le attrezzature per svolgere l'attività.

Annunciata Scala
Presidente VOLLEY RIOZZO Scuola Regionale di Pallavolo

Cerro al Lambro, 17 maggio 2018

LE SELEZIONI TERRITORIALI FIPAV CREMONA LODI UNDER 14

Crema 12 maggio 2018
Una bella esperienza per 8 nostre atlete del 2004 e 2005 che sabato scorso hanno partecipato al torneo delle selezioni territoriali FIPAV Cremona Lodi con altre 40 atlete della stessa età provenienti dalle società di pallavolo del nostro Comitato FIPAV.
Ogni anno vengono effettuate, da parte della FIPAV Cremona Lodi e degli altri Comitati della Regione Lombardia, le selezioni delle atlete di Under 14 che parteciperanno al Trofeo delle Province indetto per inizio giungo.
Il 29 aprile e il 6 maggio c’è stata la prima convocazione che ha visto 150 atlete di 43 società del nostro territorio presentarsi in 4 palestre per la prima selezione.
Sabato 12 maggio la seconda convocazione alla palestra Toffetti di Crema. Le 48 atlete convocate sono state suddivise in 4 squadre che hanno dato vita ad un torneo che ha permesso ai selezionatori Leo Barbieri ( 1° allenatore di serie A2 di Soverato) e Fabio Parazzoli (2° allenatore A1 del Saugella Monza) di verificarne le capacità tecniche e fisiche per preparare la terza fase delle convocazioni che vedrà 24 atlete coinvolte negli impegnativi allenamenti delle prossime due settimane per la preparazione della squadra che andrà a giocare il Trofeo delle Province.
Sabato 12 maggio ero presente al torneo a Crema e mi sono emozionata nel vedere le nostre 8 atlete divise nelle 4 squadre giocare insieme alle altre atlete che durante l’anno sportivo avevano incontrato come avversarie nel campionato di Under 13 e Under 14 con l’intento di dare il meglio per la squadra a cui erano state assegnante. Eppure sono ormai anni che seguo queste fasi delle selezioni, però questo anno è stato diverso, più coinvolgente e intenso … Saltavo da un campo all’altro (la palestra era suddivisa in due campi di gioco) per vedere giocare le ragazze … cercando i volti delle Riozzesi divise in quattro maglie di diverso colore: giallo, rosso, blu e bianco
Sono sicura che anche per le nostre ragazze sia stata una bellissima esperienza oltre che un pomeriggio molto intenso: tante gare giocate con tanto agonismo, dove la palla girava veloce e a volte gli scambi erano così lunghi che anche quando la palla finalmente cadeva a terra oltre ad esultare ci si fermava un attimo a fiatare … Solo un attimo e poi via … si riprendeva! Anche se delle nostre 8 atlete ce ne saranno due, una o nessuna convocata alla fase finale, questa sarà una esperienza che ricorderanno sempre. Ne sono sicura.
Se poi aggiungiamo i complimenti ricevuti dai selezionatori riguardanti la preparazione tecnica delle nostre atlete ….

Uno 14 05

Due bis 14 05


FANTASTICO …
ORGOGLIOSA DI TUTTE VOI E DEL VOSTRO GRUPPO DI ALLENAMENTO: IL TEAM 2005 E IL TEAM 2004/3: GRAZIE A TUTTE VOI E AI NOSTRI TECNICI CHE HANNO PERMESSO ALLE 8 COMPAGNE DI FARE QUESTA ESPERIENZA!!!

Annunciata

26ª giornata del campionato di seconda divisione: partita dell'11 maggio 2018

Volley Riozzo - Volley Muzza: 3-0 (26-24, 25-21, 26-24)
Volley Riozzo: Alessia, Camilla, Elisa, Giorgia F., Giorgia P., Ilenia, Matilde, Mayra, Sara B. e Sharon.
Coach: Marco.
Dirigente accompagnatore: Laura.

Giungiamo all'ultimo atto della stagione regolare del campionato di 2ª divisione, che ha visto il Team 2002 dapprima approcciare malissimo, conquistando la miseria di 5 punti nelle prime 9 partite di campionato (quando era all'ultimo posto solitario in graduatoria, escludendo il progetto giovani Mombelli), poi iniziare ad inanellare punti su punti per un totale di 20 nelle rimanenti 16 gare che hanno evitato l'onta di una retrocessione diretta in 3ª divisione.
L'ultimo match, in programma con il Volley Muzza, è decisivo per stabilire il piazzamento in classifica proprio tra queste due squadre, visto che il VR ha due punti di distacco dalle avversarie ed un successo netto gli permetterebbe il sorpasso in graduatoria.
Iniziamo e concludiamo l'incontro col seguente sestetto: Alessia, Camilla, Elisa, (Giorgia F. libero), Ilenia, Sara B. e Sharon.
Cominciamo la partita avanti e conduciamo meritatamente fino al 24-20. A quel punto solito black out, a cui ormai abbiamo fatto il callo, che permette al Volley Muzza di impattare sul 24 pari, da cui peró ripartiamo subito e chiudiamo senza alcuna fatica 26-24.
Secondo set fotocopia del primo, ma nel quale non diamo alcuna possibilità di riavvicinamento alle avversarie, portandolo a casa 25-21.
Nel terzo set, complice anche qualche cambio nella squadra ospite, fatichiamo di più e proseguiamo sempre sotto di 4/5 punti. Alla fine, assistiamo ad una reazione d'orgoglio delle locali che, nonostante qualche tifoso sembri già rassegnato al quarto set, raggiungono e superano al fotofinish il Volley Muzza 26-24.
La tifoseria, sotto l'occhio vigile della Presidentissima Annunciata, è tornata a farsi sentire per accompagnare le Raghe in questo fondamentale rush finale.
Un applauso alle protagoniste in campo: Alessia non sbaglia una scelta e, quando la ricezione la favorisce, rende imprendibili i suoi attaccanti, distribuendo palloni importanti a tutte; Camilla batte, attacca e mura con un margine di errore veramente ridotto, suona la carica nel terzo set, mettendo a terra palloni difficilissimi; Elisa sente l’importanza del match, percepisce la tensione, la fiuta, ci si tuffa dentro e quando il pallone scotta, non sbaglia mai; il contributo di Giorgia F. è determinante in seconda linea dove riesce a prendere alcuni palloni che favoriscono le rigiocate delle compagne; importantissime alcune sue difese che damno la scossa alla squadra; Ilenia (della quale segnalo dieci magnifici aces vincenti messi a segno nella precedente trasferta a Cavacurta, che non erano stati citati nel precedente articolo) sempre molto temibile sia al servizio, mettendo spesso in difficoltà la ricezione avversaria, sia al centro, sfondando nei momenti decisivi; Sara B. trova le misure giuste in attacco e conclude con un finale in crescendo, dimostrando grande carattere; per Sharon solita prova di grande solidità difensiva, condita da qualche aces e da bei punti in attacco dove risponde sempre "presente" mettendo a dura prova la tenuta delle ospiti.
In panchina attenta Giorgia P., garbata Matilde e concentrata Mayra.
Ancora assenti Irene, Sara G. e Valentina.
Vittoria netta doveva essere e vittoria netta è stata col punteggio di tre set a zero, che permette alle biancoblù di chiudere la stagione regolare al decimo posto in classifica.
Non solo, i 28 punti regalano alle ragazze di Pifferi una griglia playout che permetterà loro di avere il vantaggio del fattore campo.

12 05 2018

Doveroso un ringraziamento a Marco che ha saputo calarsi in una determinata realtà ed è riuscito a gestire fino in fondo i rapporti all'interno di uno spogliatoio composto da ragazze poco più che adolescenti che lui conosceva molto poco: aspetti quali la sincerità, la franchezza, la chiarezza, il rispetto reciproco fra allenatore e giocatrici sono fattori che hanno aiutato a creare comunque un certo tipo di rapporto fra il gruppo ed il coach che le ha dovute guidare da bordo campo.
Ci sono tecnici che diventano amici dei propri giocatori, trovandosi anche fuori dalla palestra per una pizza tutti insieme, altri che invece preferiscono tenere una netta distinzione dei ruoli.
Ci sono tecnici che puntano più sul dialogo, sul parlare molto, in palestra e fuori, altri che invece prediligono pochi concetti, chiari, con rapporti magari più ruvidi, anche con qualche urlo in faccia, poi si lavora e stop.
Dove sta il giusto? Dove sta il comportamento migliore per un allenatore? Quali sono le caratteristiche di fondo che un buon allenatore deve avere? Come spesso accade potrebbe non esserci un modo giusto ed un modo sbagliato di fare l'allenatore, l'importante è che vengano conseguiti gli obiettivi che la società si è prefissata ed in questo caso il decimo posto rappresenta un buon risultato per il VR.
Seppur impegnativo il campionato è comunque parso abbondantemente alla portata del Team 2002 che, se solo avesse cominciato con meno timori reverziali nell'affrontare squadre più esperte, avrebbe potuto ambire ad una salvezza diretta.
Durante la stagione, come in quest'ultimo match, le ragazze hanno espresso a sprazzi un gioco di squadra meritevole di apprezzamenti, ma in alcune partite la distrazione e la giovane età hanno rappresentato un ostacolo quasi insormontabile per la gestione delle gare ed a causa delle quali sono stati regalati molti punti alle squadre avversarie per errori in ricezione e di posizionamento difensivo.
Ora comincerà una settimana in cui le ragazze dovranno preparare al meglio la sfida playout per non mandare a monte quanto di buono fatto nel girone di ritorno con l'obiettivo finale di festeggiare insieme una meritata salvezza.

#forzariozzolottiamo
#lagentecomenoinonmollamai
#siamosemprealtuofianco


un ultras

Pagina 3 di 86

I Nostri Sponsor

si riprende insieme

(Clicca sull'immagine per ingrandire)


Partite della settimana

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Certificazione 2018 19

(clicca sul logo saperne di più)

Notizie In Evidenza

Accesso Al Sito

Registrati adesso: riceverai le nostre Newsletter e potrai accedere ai servizi riservati agli iscritti.
Leggi qui i termini d'uso di questo servizio.

Verticale def

(clicca per saperne di più)

VOLANTINO singolo S3

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

MOMENTI DI RIFLESSIONE!

RISULTATI-OTTENUTI-QUESTI-ANNI 2015-2016

LEVA CIVICA

Leva civica Lombardia

(clicca per saperne di più)

Certificazione

(clicca sul logo saperne di più)

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.