Diventa sponsorUn'ottima e sana visibilitá per la tua attivitá commerciale
Non perdere l'occasione di usare gli spazi che il Palazzetto di Riozzo offre per pubblicizzare la tua attivitá commerciale; contattandoci senza impegno all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Collabora con noiCollabora con noi
Hai voglia di collaborare con noi, scrivendo qualche articolo o recensione? Hai foto di un evento delle nostre squadre che vorresti vedere pubblicato? Non aspettare e contattaci al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere spazio sul nostro sito.

Sei qui: Home

NO LIMITS: QUANDO IL VOLLEY È …..VIVERE A COLORI!!

Campionato terza divisione Domenica 19/11
Poco conta il risultato tecnico quel che conta è quanto portiamo a casa in arricchimento interiore.
NO LIMITS è gioia ed entusiasmo, voglia di provarci sempre e comunque. NO LIMITS è la pacca sulla spalla o il brava ad una compagna per una palla presa anche se imprecisa. NO LIMITS è non piagnucolare per una pallonata presa in faccia. NO LIMITS è fare gruppo per godere del piacere di stare insieme. NO LIMITS per coniugare quelli che sono i valori sportivi : rispetto, lealtà, impegno e fatica. NO LIMITS è affrontare le difficoltà, le nostre paure ed i nostri limiti (appunto) e cercare di superarli con coraggio e determinazione. NO LIMITS è assumersi le proprie responsabilità senza scaricare le colpe ad altri. NO LIMITS è assaporare il gusto della “conquista” ottenuta solo con le nostre forze. NO LIMITS è lo spirito decubertiano “l’importante è partecipare”.
NO LIMITS È ……..VIVERE A COLORI SEMPRE!!!!!
Grazie ai no LIMITS per averci insegnato tutto questo. Grazie allo sport in generale che ci fa vivere situazioni ed emozioni impareggiabili!!!!!

uno22 11

Mariuc…...cia

UNDER 12 CSI TEAM 2006

Volley RiozzoTeam 2006 – Segi Spino 3-0 (25/10 – 25/7 – 25/19)

UNDER 12 CSI TEAM 2006 1

UNDER 12 CSI TEAM 2006 2Quarta vittoria consecutiva per il Volley Riozzo. Non deve trarre in inganno il punteggio che rappresenta per dimensioni una partita facile. Le nostre ragazze hanno dovuto dare il meglio e abbiamo visto sicuramente la miglior partita fatta dalla squadra in questo torneo. Mai in affanno, nonostante le avversarie siano apparse coriacee e mai dome; sempre presenti con continuità in tutte le zone del campo e in tutte le fasi di gioco. I primi due set hanno avuto il medesimo svolgimento, sostanziale parità nella prima parte e poi allungo perentorio nel punteggio, ottenuto attraverso la continua ricerca di schemi di gioco. E’ emersa anche una certa malizia quando, oltre alle schiacciate di potenza, qualche abile tocco sotto rete ingannava il muro avversario.
Il terzo set ha mantenuto invece un sostanziale equilibrio sino a tre quarti di partita. Per la prima volta il Riozzo ha dovuto recuperare uno svantaggio iniziale che diventava preoccupante. E’ emersa in questa fase la tranquillità trasmessa dagli allenatori e, senza perdere il filo del gioco, il finale è stato tutto casalingo.

Luciano

 

TEAM 2005 IN 3° DIVISIONE

Riozzo 15/11/2017
VR YOUNG VS BCCIGNO AGNADELLO 3-1 (25-22 / 12-25 / 25-13 / 25-10)
Ed arrivano i tre punti dopo una gara contro un avversario più alla portata della nostra “ giovane esperienza “. Sono le battute di Silvia, nel primo set, che piegano l’Agnadello sino al 13-0. Raggiungere questo punteggio facilmente ha, forse, illuso le nostre ragazze che fosse semplice ma così non è stato, piano piano ci raggiungono e si arriva sul 22 pari per poi chiudere 25-22 sempre con le battute di Silvia. Nel secondo set perdiamo il bandolo della matassa, sbagliando tutto quello che è possibile e forse di più, anche con un atteggiamento dimesso e poco grintoso, lo consegnamo alle avversarie senza essere mai entrate nel set. Nei rimanenti set cambiamo marcia con un gioco più aggressivo e “pensato”, annulliamo la reazione dell’Agnadello. Gara che racconta ancora una volta di quanto siano importanti le battute e le ricezioni, nodi che ancora non abbiamo sciolto e dove si sta lavorando allo sfinimento. Il percorso va però supportato, oltre che dal lavoro tecnico durante gli allenamenti, anche da un atteggiamento un po’ più spavaldo , non è da questo campionato che ci aspettiamo grandi cose ed a nulla servono paura e timidezza, giocare con l’esuberanza della vostra età ed in tutta serenità ci aiuterà ad affrontare le gare con il giusto coraggio e determinazione. Intanto si mette un altro mattoncino alla costruzione della nostra “ casetta” avanti così!!!!
Con il cuore e la passione si possono raggiungere obiettivi inimmaginabili!!!!!
FATECI SOGNARE!!!!!!FORZA RAGAZZE!!!!!!

Mariuc…...cia

TEAM 2005 IN U 13 CSI NON CE LA FA CONTRO LO JUNIOR

Riozzo 11/11/2017
VR TEAM 2005 VS JUNIOR S. ANGELO 0- 3 (16-25 / 15-25 / 13-25)
Niente hanno potuto fare le nostre ragazze contro uno junior più fisicato e più tecnico. Nulla da raccontare, i parziali parlano da soli, gara a senso unico. È abbastanza evidente che il cammino per arrivare a prestazioni un po’ più energiche è ancora lungo, forse lunghissimo. Niente si può rimproverare alle nostre raghe se non che in gara bisogna essere molto più determinate e grintose, atteggiamento che spesso fa la differenza. Non demoralizzarsi è l’imperativo per continuare il lavoro con impegno,agli allenamenti, che vi aiuterà a superare i vostri limiti personali e di squadra. FORZA RAGAZZE!!!!! a piccoli passi si arriverà ad una pallavolo più dinamica e più coraggiosa.

Mariuc…...cia

RIFLESSIONI DA BORDO CAMPO


Nuovi mostri 1Sono ormai quindici anni che per accompagnare i miei tre figli alle attività sportive, bazzico palestre e campi da calcio condividendo con gli altri i bei momenti che le attività sportive ci presentano ciclicamente. In tutto ciò ho sempre visto nello sport, soprattutto in quelli di squadra, una bellissima opportunità di aggregazione dove i nostri piccoli e meno piccoli possono condividere momenti di gioia, di tensione, di delusione, sensazioni comunque diverse da quelle che si propongono a loro nella quotidianità. Esperienze che fanno crescere dando ai nostri figli l’opportunità di mettersi in gioco e di affrontare le piccole difficoltà e le piccole sfide con le loro capacità e con la voglia di migliorare e di emergere. In tutto questo i genitori sono sempre stati per tutti noi fonte di saggezza, di consiglio, di incoraggiamento nei momenti più duri di consolazione in quelli più difficili e perché no, di rimprovero quando necessario.
Negli ultimi anni, ho potuto però notare l’affiorare di una nuova chiara minaccia per i nostri piccoli atleti. La società di oggi autorizza tutti a sapere tutto e più di tutti, non esiste più il rispetto dei ruoli come ci hanno dimostrato alcuni fatti di cronaca dove addirittura insegnanti di scuola sono stati minacciati e in alcuni casi aggrediti per aver dato un brutto voto al figlio; cose che indignano tutti noi ma poi, sotto sotto, a volte ci rendiamo protagonisti, pur non rendendocene conto di vicende, non sicuramente paragonabili a queste, ma che in qualche modo evidenziano una difficoltà nel rispetto dei ruoli.
I nostri bimbi o ragazzi, fanno parte di una squadra, fanno parte di un gruppo di crescita che ha diverse fasi, alcuni crescono sportivamente prima, altri crescono un pò più lentamente ed in molti casi acquisiscono capacità anche superiori ai primi ….. per tutto ciò ci vuole tempo, costanza, determinazione, entusiasmo, tutte cose bellissime che però un genitore con un atteggiamento sbagliato può disintegrare in un secondo, gettando alle ortiche sogni, aspettative e desideri di chi dovrebbe volergli più bene. 
I genitori affidano i propri figli ad una società sportiva esattamente come affidano i propri figli all’insegnante di scuola; società che da 35 anni svolgono questo tipo di attività che nel corso degli anni hanno dimostrato capacità e attenzioni in particolar modo verso il settore giovanile ottenendo i riconoscimenti di Scuola Regionale di Pallavolo e la Certificazione ARGENTO di qualità FIPAV Nazionale, hanno sicuramente le credenziali per far crescere sportivamente i nostri figli decisamente superiori rispetto a quelle che abbiamo noi genitori a volte accecati da una deviata e fuori luogo protezione paterna.
L’allenatore è concentrato a far crescere sportivamente i nostri bimbi, tutte creature con teste diverse, caratteri diversi emotività più o meno accentuate, tutti elementi che devono adeguatamente essere gestiti condividendoli nella loro singola evoluzione; l’allenatore inserisce in campo i nostri bimbi, in relazione a come li vede crescere durante la settimana in palestra, sia a livello agonistico sia a livello caratteriale / emotivo conoscendoli dal quel punto di vista, in alcuni casi, meglio di noi genitori.
Noi genitori non possiamo imputare ai nostri figli e ancor peggio a chi ha la “mission” di farli crescere sportivamente, quello che noi vorremmo che loro facessero, cercando di inculcare loro o a chi li ha in gestione, le nostre repressioni o quello che noi non siamo mai stati in grado di fare; i nostri figli hanno la loro testa, le loro capacità, e le loro debolezze. Non mascheriamoci dietro al fatto …. mia figlia/o si lamenta che …. , no, NOI ci lamentiamo che ….. ci lamentiamo sempre se le cose non vanno come vorremmo noi, guardando semplicemente nel nostro orticello pensando in questo modo di fare il bene dei nostri figli …..
Per non rischiare di essere pedante voglio solo dire a tutti i genitori di stare al loro posto, di incoraggiare sempre i propri figli a “combattere” quotidianamente per migliorarsi, a fare gruppo e gioire e in alcuni casi anche a rattristirsi con le compagne ……. fondamentalmente a VIVERE LO SPORT e a DIVERTIRSI !!!!!!
Cari genitori facciamo i genitori, consigliamo costruttivamente i nostri figli e gestiamoli quando sono a CASA.

 Nuovi mostri 2

Un papà.

Pagina 4 di 72

I Nostri Sponsor


Partite della settimana

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Certificazione 2018 19

(clicca sul logo saperne di più)

Notizie In Evidenza

Accesso Al Sito

Registrati adesso: riceverai le nostre Newsletter e potrai accedere ai servizi riservati agli iscritti.
Leggi qui i termini d'uso di questo servizio.

Verticale def

(clicca per saperne di più)

MOMENTI DI RIFLESSIONE!

RISULTATI-OTTENUTI-QUESTI-ANNI 2015-2016

LEVA CIVICA

Leva civica Lombardia

(clicca per saperne di più)

Certificazione

(clicca sul logo saperne di più)

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.