Diventa sponsorUn'ottima e sana visibilitá per la tua attivitá commerciale
Non perdere l'occasione di usare gli spazi che il Palazzetto di Riozzo offre per pubblicizzare la tua attivitá commerciale; contattandoci senza impegno all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Collabora con noiCollabora con noi
Hai voglia di collaborare con noi, scrivendo qualche articolo o recensione? Hai foto di un evento delle nostre squadre che vorresti vedere pubblicato? Non aspettare e contattaci al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere spazio sul nostro sito.

Sei qui: Home

VR YOUNG: SCONFITTA AL PROFUMO DI ROSE-O FUTURO

Venerdì 26/10 campionato terza divisione
VR YOUNG vs GSO S. ALBERTO 1 / 3
20/25 20/25 27/25 22/25
29 10Quando il presupposto gara è “ dai Silvia stasera vai a casa presto”, poi le partite finiscono per essere quello che non ti aspetti. Sul taraflex due squadre completamente agli antipodi, per usare una metafora young l'alba e gso il tramonto eppure quando le vedi giocare non sembra. Un'età media avversaria probabilmente doppia rispetto alla nostra, quindi una maggior padronanza dei gesti tecnici e della visuale di gioco contro la giovanissima età delle nostre ragazze (non ancora quattordicenni) e la loro freschezza fisica. Una gara giocata con coraggio ed a viso aperto dalle nostre ragazze che mettono in seria difficoltà le seppur navigate lodigiane. I nostri servizi ( salto flot ) cominciano a diventare insidiosi per la ricezione avversaria, Silvia e’ una cultrice di questo fondamentale e dedica una buona parte dell'allenamento alla tecnica dello stesso allo scopo di farlo diventare una spina nel fianco avversaria. Di pari passo e di conseguenza migliora anche la rice che in questa gara è stata discreta consentendo ai nostri palleggiatori di distribuire buoni palloni (ancora un po’ imprecisi) ai nostri attaccanti che fanno vedere buone cose ma che hanno ancora poca confidenza con l'altezza della rete dei campionati senior ( 2,24). Cercare un po’ di precisione in palleggio aiuterà anche i nostri attacchi nella gestione del colpo. Della difesa? Parliamone!!! In allenamento Silvia fa sempre un distinguo : la ricezione è esclusivamente TECNICA ma la difesa è soprattutto VOLONTÀ,VOGLIA e CORAGGIO di andare a prendere quel pallone. E loro di coraggio ne hanno avuto tanto perché di palloni ne hanno recuperato un sacco. Detto questo una sconfitta che lascia intravedere un roseo futuro e che forse con un arbitraggio meno benevolo nei confronti del palleggio avversario ( poco pulito, doppio così si dice in gergo tecnico) avrebbe potuto essere meno pesante e portarci un punticino. Del percorso di crescita fa parte anche imparare ad accettare le decisioni arbitrali, va bene così. Visibile agli occhi di tutti i presenti la crescita tecnica delle nostre young che vengono sconfitte dall'occhio esperto del gso che nei momenti clou ha usato la più navigata visuale di gioco che logicamente le nostre ragazze non hanno. Ottima gara per le nostre young che meritano solo applausi per approccio gara e per intensità di interpretazione e che dà loro maggiore consapevolezza delle possibilità future. Continuare con impegno e dedizione, ancor di più di quello che già non è “altissimo”, l'allenamento, perché è sempre opportuno ricordarlo le partite si vincono in allenamento. Forza ragazze la strada imboccata è quella giusta ed al vostro staff ed ai vostri tifosi quando vi vedono giocare così sorride il cuore e si riempiono d'orgoglio. FORZA TEAM 2005!!! TUTTA LA CURVA È CON VOI, TUTTI INSIEME SI POSSONO RAGGIUNGERE OBIETTIVI INIMMAGINABILI!!!!


col cuore Mariuc...cia

3° Giornata Serie D

Il Volley Riozzo torna da Zanica con l'intero bottino

Clivati Impianti – Volley Riozzo 0 – 3

(21-25 / 19-25 / 23-25)

Ottima prestazione delle ragazze di Mister Messina in terra bergamasca. A differenza delle prestazioni delle due partite precedenti, le Riozzesi iniziano subito la gara cercando di imporre il loro gioco; la gara si avvia con una vincente serie di attacchi di Federica Cocuzza che traccia un vantaggio di 4 punti che indirizzano immediatamente la prima frazione di gioco. Una buona fase di ricezione ed un altrettanta buona fase difensiva, minano le velleità delle padrone di casa che nell’arco dell’intero match non sembrano mai in grado di lanciare il sorpasso. Le Ragazze capitanate dal regista Federica Galassi conducono la prima frazione di gioco in costante vantaggio sino al termine della stessa con il punteggio di 21 a 25. Il secondo set risulta essere la copia del primo anche se la squadra bergamasca cerca con una serie di battute insidiose di trovare il modo di scardinare la ricezione delle riozzesi che trovano nel libero Ilaria Castelli, seppur in non ottime condizioni fisiche, un baluardo quasi invalicabile; la seconda frazione di gioco si chiude sul 2 a 0 per le nostre ragazze con il risultato di 19 a 25. Nella terza frazione di gioco le padrone di casa cercano in tutti i modi di dare una svolta all’incontro con un paio di cambi; il set inizia immediatamente in salita per le riozzesi con un Breack di 5 punti a favore delle avversarie che costringono Mister Messina a chiamare il primo Timeout. Il set rimane in equilibrio sino al 17 a 12; da questo momento inizia da parte delle riozzesi un costante recupero del gap iniziale che scalfisce sempre più l’idea di rimonta delle ragazze di Zanica. Si arriva al 19 pari ma la voglia di chiudere l’incontro del Volley Riozzo continua con determinazione nelle azioni a seguire sino al 23 a 25.

28 10

Una prova sicuramente molto positiva da parte di tutto l’organico che inizia a prendere consapevolezza delle proprie possibilità e, anche se il campionato è appena iniziato e il cammino ancora molto lungo, inizia a concretizzarsi dell’idea che con questa mentalità l’obbiettivo di inizio campionato risulta essere sempre più realistico.

Finalmente il Dream Team vince anche in 1ª divisione

27 10aLa partita inizia con un minuto di silenzio in memoria della sfortunata Sara Anzanello, grandissima giocatrice della Nazionale italiana di Volley vittoriosa, tra le altre cose, anche della medaglia d'oro ai Campionati Mondiali del 2002, scomparsa il giorno prima di questa gara ad appena 38 anni.

Nella terza giornata di campionato il Dream Team va a far visita allo Smile Paullo e dimostrando grande determinazione vince la sua prima partita in 1ª divisione, portando così a casa i primi 2 punti della stagione.

Il nostro coach apre (e chiude) l'incontro con la collaudata diagonale palleggiatore - opposto Alessia - Elisa, propone la diagonale di centri e bande, con Camilla - Ilenia in centro e Gaia - Sara come martelli e schiera come libero Giorgia F..

Vediamo in campo una squadra serena, convinta delle proprie capacità e grintosa al punto giusto.

Vinciamo meritatamente il primo, il terzo ed il quinto set ma, con un pizzico di concentrazione in più, avremmo potuto chiudere la gara anche prima del tie break.

Senza troppo rammarico è giusto però che le Raghe si godano la vittoria in un campionato davvero impegnativo, sperando possa essere solo il primo tassello di una lunga serie di successi.

Acclamatissimo il coach Fadda che merita grandi applausi soprattutto per due episodi ben distinti avvenuti nel quinto set: per la sportività dimostrata quando su una palla dubbia (dentro/fuori) ha ammesso di aver visto il punto a favore della squadra avversaria e per la sagacia palesata in un momento topico in cui ha chiamato time out, sul turno di battuta dell'avversaria più temibile (che al rientro in campo ha sbagliato il servizio), incanalando così il match a favore del VR.

Con i due punti conquistati a Paullo abbandoniamo l'ultimo posto in classifica e saliamo in undicesima posizione.

Un tifoso 

27 10b
1ª div:

Smile Paullo - Volley Riozzo pg 2-3

( 20-25 / 25-19 / 17-25 / 25-20 / 11-15 )

Campionato terza divisione domenica 21\10

SMAIL PAULLO vs VR YOUNG 3\1
25\17 25\15 15\25 25\20
Il nostro avvio gara poco convincente e poco determinato conducono abbastanza agevolmente le paullesi sul 2/0. Soffriamo molto in ricezione subendo oltre modo le loro battute e la loro maggiore esperienza anche se a tratti non abbiamo giocato male. Ci sono voluti due set prima che le nostre ragazze trovassero il bandolo della matassa e facessero vedere quello che sanno fare. Nel terzo set trovano tempi giusti in tutti i fondamentali e lo vincono giocando una buona pallavolo. Ci provano anche nel quarto set lottando punto a punto per almeno tre quarti di esso, ma alla lunga esce la maggior esperienza avversaria che ci ha “castigato” con qualche pallonetto di troppo trovandoci un po’ troppo ferme sulle gambe. 3/1 finale gara. Il gioco espresso nel terzo e quarto set lascia un po’ di amaro in bocca, chissà se avessimo giocato così da subito? Dobbiamo imparare ad entrare in clima gara da subito e forse potremo alimentare la classifica con qualche punticino in più.

23 10a
FORZA RAGAZZE!!!!Tenere sempre alta la concentrazione ed alla fine i risultati arriveranno.
SU LE MANI TIFA RIOZZO!!!!!!!!

Mariuc…...cia

Questa volta il Tie Break, sorride al Volley Riozzo

Volley Riozzo – Volley Team Brianza Maxi Sport 3 – 2

(18-25 / 21-25 / 25-13 / 25-11 / 15-11)

22 10Partita dai due volti al Palazzetto di Riozzo, dove le padrone di casa con un inizio in sordina lasciano campo libero alle avversarie; le ragazze di Mister Messina sembrano piuttosto distratte, con servizi in battuta scontati poco incisivi e situazioni difensive certamente non impeccabili. Le brianzole approfittano della situazione e mostrando un gioco piuttosto ordinato, chiudono i primi due set impotecando seriamente l’incontro. La terza frazione di gioco inizia all’insegna dell’equilibrio fino a quando sull’8 a 8 un’ottima serie di servizi di Ilaria Pifferi, solcano il distacco che poi prende piede grazie ad una ritrovata concretezza in tutto il sestetto. Il terzo set finisce con un sonoro 25 a 13 grazie ad un ritrovato spirito combattivo che continuerà anche nel quarto set. Le ospiti perdono le certezze e non riescono ad arginare le sempre più convinte azioni d’attacco delle riozzesi ma soprattutto sembrano seriamente in difficoltà in fase di ricezione. Il quarto set finisce 25 a 11 e le padrone di casa sembrano a questo punto padrone del loro destino. Il Tie Breack inizia subito con due ottimi punti di Federica Cocuzza, punti che rimangono come “tesoretto” per tutta l’ultima fase di gioco che si conclude con la vittoria per le padrone di casa per 15 a 11.

Partita recuperata e prima vittoria in campionato nel primo incontro casalingo. Ci sarà comunque da lavorare anche sulla mentalità per poter riuscire ad affrontare da subito le gare con la giusta determinazione.

Prossimo incontro Sabato 27/10 a Zanica – BG con orario di inizio gara alle ore 19,30.

Pagina 5 di 92

I Nostri Sponsor


Partite della settimana

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Certificazione 2018 19

(clicca sul logo saperne di più)

Notizie In Evidenza

Accesso Al Sito

Registrati adesso: riceverai le nostre Newsletter e potrai accedere ai servizi riservati agli iscritti.
Leggi qui i termini d'uso di questo servizio.

Verticale def

(clicca per saperne di più)

VOLANTINO singolo S3

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

MOMENTI DI RIFLESSIONE!

RISULTATI-OTTENUTI-QUESTI-ANNI 2015-2016

LEVA CIVICA

Leva civica Lombardia

(clicca per saperne di più)

Certificazione

(clicca sul logo saperne di più)

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.