Diventa sponsorUn'ottima e sana visibilitá per la tua attivitá commerciale
Non perdere l'occasione di usare gli spazi che il Palazzetto di Riozzo offre per pubblicizzare la tua attivitá commerciale; contattandoci senza impegno all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Collabora con noiCollabora con noi
Hai voglia di collaborare con noi, scrivendo qualche articolo o recensione? Hai foto di un evento delle nostre squadre che vorresti vedere pubblicato? Non aspettare e contattaci al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere spazio sul nostro sito.

Sei qui: Home

U13F: UN DERBY DOVE NON PERDE NESSUNO! C’E’ CHI VINCE E C’E’ CHI IMPARA

VOLLEY RIOZZO TEAM 2007 vs VOLLEY RIOZZO TEAM 2006   0 – 3 (14/25 – 15/25 – 20 /25)

Lunedi 04.02.2019 – ore 18.00

TEAM 2007: Alexandra, Maddalena, Giorgia I, Kate, Jessica, Anita, Angela, Giulia, Michela, Giorgia F.

TEAM 2006: Marta, Julia, Chiara P., Chiara R., Sara, Desiré, Laura, Alessandra, Alessia, Aurora.

Gara infrasettimanale in Under 13 che vede confrontarsi le due squadre del Volley Riozzo incluse nel Girone A: il team 2007 alla prima esperienza in categoria ed il Team 2006 veterano in questo torneo per aver già partecipato nei due anni precedenti con buoni risultati. Il pronostico della gara alla vigilia risulta piuttosto scontato. Non si può omettere di dire che un anno di differenza in questa categoria, nel quale le ragazze del Team 2007 ( 3 delle quali addirittura del 2008) cominciano a sperimentare i primi confronti agonistici con squadre più esperte, è veramente rilevante.06 02b

La gara rispecchia il pronostico ed il Team 2006 porta a casa 3 punti chiudendo con risultato pieno. Ma le ragazze del 2007, dopo una partenza un po’ timorosa, dimostrano tutto il proprio valore tenendo bene il confronto con le cugine che, al contrario, non sembrano essere affatto al meglio.

Direi che la gara non ha avuto perdenti: c’è chi ha vinto e chi ha imparato sicuramente qualcosa confrontandosi con le cugine più grandi.

Molti sono infatti i punti conquistati durante i tre set da parte delle giovani riozzesi ed apprezzabile è il grande impegno dimostrato durante tutta la gara. Una squadra che sicuramente saprà dire la sua vendendo cara la pelle per tenere alto il nome del Volley Riozzo.

Il Team 2006 deve al contrario acquisire maggiore sicurezza e credere nelle proprie capacità potenziali migliorandosi gara dopo gare e senza mai sottovalutare e prendere sottogamba l’avversario di turno. I progressi rispetto allo scorso anno sono evidenti ma bisogna convincersi che si può e si deve fare sempre di più: in particolare diventare protagonisti in questo campionato Under 13 laddove le squadre avversarie più forti sono composte comunque da atlete con la stessa età anagrafica e pertanto il confronto non consente alcun tipo di alibi.

Claudio Santamaria

U14F: IL TEAM 2006 VINCE LO SCONTRO DIRETTO CON IL NEW VOLLEY PROJECT E VA IN VETTA AL GIRONE A

UNDER 14 – GIRONE A
NEW VOLLEY PROJECT vs VOLLEY RIOZZO TEAM 2006 2-3 (25/11– 20/25 – 25/21 – 25/27 – 11 - 15)
Vizzolo, sabato 02.02.2019 – ore 17.30
Julia, Chiara P., Chiara R., Sara, Desiré, Laura, Chia, Alessandra, Alessia, Aurora, Marta, Vera

Accantonato l’entusiasmo per le due belle gare vinte lo scorso weekend è subito arrivato il preannunciato scontro diretto contro il New Volley Project con il quale il Team 2006 condivide il primato, a pari punti, con due sole gare dal termine della prima fase. La posta in palio è alta perché ci saranno le fasi finali composte dalle due prime dei tre gironi oltre alle due migliori terze ed il primato garantirebbe una primo quarto di finale da giocarsi con un’avversaria sulla carta più abbordabile rispetto alle prime della classe degli altri due gironi. Tenuto conto che le nostre ragazze sono al primo anno di Under 14 e che dovranno scontrarsi con squadre blasonate composte da atlete del 2005 e del 2004, il passaggio almeno del primo turno può rappresentare un’esperienza importante in questo percorso di rapida crescita del nostro gruppo.06 02

Ma bisogna vincere contro un’avversaria molto forte che abbiamo sì battuto all’andata ma solo dopo una gara molto equilibrata e sofferta aperta a qualsiasi risultato. La gara d’andata aveva peraltro evidenziato i punti forte del New Volley Project: alcune atlete particolarmente incisive al servizio, una difesa che riceve bene e lotta punto su punto, un’attitudine ad andare a muro possente, più esperta ed organizzata della nostra. Le nostre armi invece sono date da una grande coesione in campo che spesso consente grandi recuperi quando si è in forte svantaggio, un servizio in battuta efficace, tantissime attaccanti pronte ad alternarsi a rete proponendo sempre conclusioni in schiacciata ben servite dalle palleggiatrici. In fase ancora sperimentale invece la propensione della “difesa a muro” che ancora non appare particolarmente convinta, sistematica, determinata e direi coperta. Il che ci crea talvolta qualche problema quando affrontiamo team con attaccanti altrettanto forti alle quali non si può concedere la rete libera. Tuttavia, alla prima esperienza in Under 14, non si può chiedere di più ed ogni evoluzione del gioco richiede il suo giusto tempo.

Le atlete scendono in campo ed il Palazzetto del Vizzolo è ben popolato da genitori e tifosi di entrambe le compagini pronte a sostenere le loro beniamine tenuto anche conto della storica rivalità sportiva che corre tra le due società limitrofi.
La gara inizia con il New Volley molto determinato che si porta subito in vantaggio 3 a 0. Le nostre pareggiano i conti ma si nota subito che qualcosa non va. Con l’alternarsi degli scambi le preoccupazioni si fanno più concrete. La squadra di casa è padrona del gioco, incisive in battuta, forti in difesa, determinate a muro, brave negli attacchi. Il Team 2006 non è in partita, errori in tutte le fasi di gioco, una confusione generale, bucate ad ogni pallonetto, imprecise in ricezione, sterili negli attacchi che vanno fuori, a rete, o respinti dal muro avversario. Il risultato finale del set a favore delle ospitanti è netto (25 a 11). I parziali poco clementi (10 a 5, 15 a 6, 20 a 9, 24 a 11). Le ragazze vanno a riposo un po’ demoralizzate ed il rischio di compromettere il primato in classifica è palpabile.
Si rientra in campo dopo l’inevitabile lavata di testa da parte del coach Porcelli finalizzata a scuotere un po’ l’emotività e il morale delle sue ragazze. Gli effetti non sono immediati perché il New Volley parte ancora forte e si porta in vantaggio per 7 a 3. Ma le Riozzesi sembrano svegliarsi aiutate anche da qualche incertezza di troppo delle avversarie. Punto dopo punto si consolida la rimonta (8 a 7 per il Riozzo), le nostre appaiono più convincenti, giocano un apprezzabile volley e prendono in mano il set mantenendo un vantaggio discreto ma non del tutto rassicurante. I parziali sono di 10 a 7, 14 a 9, 17 a 13, 20 a 15. Brave le nostre a reagire mantenendo le distanze fino alla fine del set che si chiude 25 a 20. Il pari rasserena un po’ gli animi del Team 2006 che va a riposo un po’ più rilassato e disteso.
Nel terzo set assistiamo ad un iniziale equilibrio in cui si alternano errori e buone giocate da ambo le parti. Però la tensione resta alta considerato che si gioca per il primo posto in classifica. L’equilibrio permane fino all’8 pari, poi il Team 2006 si porta in lieve vantaggio fino all’11 a 8 ma il New Volley non ci sta e grazie anche ad alcuni servizi potenti ed efficaci pareggia prima i conti 15 a 15 per poi portarsi in vantaggio per 19 a 15. Le nostre provano a reagire ma il Vizzolo gioca meglio e mantiene il distacco fino al 24 a 19. La reazione del Riozzo è tardiva, arriviamo a 21 ma sono loro ad aggiudicarsi il 2 a 1 con un finale di 25 a 21.
La gara è combattuta ed il Team 2006 deve assolutamente pareggiare i conti quantomeno per garantirsi quel punticino necessario a mantenere il secondo posto. Punto che il New Volley ha già messo in archivio e che consente loro di giocarsela con maggiore serenità. In effetti nel quarto set le cose si mettono subito male ed andiamo subito sotto per 5 a 2. Le nostre però non ci stanno, reagiscono con buone giocate, pareggiano i conti (8 a 8) e si portano in vantaggio per 15 a 12. Il New Volley non molla e pareggia. Il Riozzo riparte e sembra intenzionato a chiudere (20 a 17) senza successo perché la squadra di casa non ha alcuna intenzione di gettare la spugna. Sul 20 a 19 non reggo la tensione e me ne vado fuori speranzoso che il rito dell’andata si ripeta con successo. Mi riportano che il Team 2006, dopo aver annullato tre match point delle avversarie, agguanta il pari e vince il quarto set per 27 a 25. Pericolo scongiurato per un soffio e secondo posto in cassaforte.
Il primo posto del girone si deciderà al Tie-Break e questo conferma che le due squadre hanno dimostrato di essere di pari livello ancorché il New Volley abbia dato l’impressione di avere qualcosa in più rispetto a noi quantomeno in questa gara odierna.
06 02a
Aver rischiato di perdere la gara deve aver dato una scossa importante al Team 2006 che entra in campo con rinnovata energia. Nell’ultimo set non c’è partita. Le riozzesi giocano ora un volley impeccabile come avvenuto nel finale contro le cugine del Team 2005. Il parziale di 11 a 4 all’ultimo set è un vantaggio significativo ed è frutto dell’ennesima grande reazione delle nostre ragazze. In difesa, al palleggio, in attacco, in battuta… non abbiamo sbagliato nulla. Le avversarie tentano di reagire ma ormai il distacco è troppo elevato. Il Riozzo spinge e chiude il match vincendo il set per 15 a 11.

Si libera l’urlo di gioia delle ragazze accompagnato da quello dei genitori e tifosi, cala una silenzio di amarezza tra le avversarie per essere state ad un passo dalla vittoria. Complimenti al New Volley che si è battuto bene mettendoci in seria difficoltà sia nella gara di andata che in quella di oggi. Il Volley Riozzo Team 2006 è ora primo nel Girone A.
Sabato 9 febbraio ci sarà in programma l’ultima gara a Casalpusterlengo contro il Cappu Volley. Una gara sulla carta abbordabile che però non deve essere in alcun modo presa sottogamba e che dobbiamo vincere portando a casa bottino pieno.

Claudio Santamaria

Il bullismo? Noi lo muriamo

Il giorno 04 02 2019

Da "IL GIORNO" del 4 Febbraio 2019

Il progetto VolleyS3 nelle scuole e la stagione di attività

Intervista ad Annunciata Scala – CT FIPAV Cremona Lodi

La stagione del VolleyS3 del Comitato Territoriale FIPAV Cremona Lodi, del progetto giovanile ideato e promosso dalla Federazione Italiana Pallavolo, è nel pieno della sua attività invernale. Annunciata Scala, Presidente della società Volley Riozzo che da tempo collabora con il Comitato per l’organizzazione in ambito di VolleyS3, racconta le attività in atto, tra scuola e raggruppamenti.Palloni-VolleyS3-300x172

Partiamo dalla stagione: come si articola e quali sono gli appuntamenti? “I raggruppamenti, le feste organizzate dalle società nei fine settimana, sono iniziate a dicembre con un clou di attività previste nei mesi di gennaio, febbraio e marzo per quanto riguarda la stagione invernale, in attesa di una seconda fase che si svolgerà tra la primavera e l’estate del 2019 e coinvolgerà un numero maggiore di società rispetto ai mesi invernali, sulla scorta anche del fatto che si svolgeranno, meteo permettendo, all’aperto. La stagione, poi, terminerà con la festa finale in programma domenica 2 giugno. Nella speranza di poter ripetere, e se possibile superare in presenze, la grande e riuscita festa conclusiva della scorsa stagione che ha visto la partecipazione di più di 400 giovani atlete e atleti. Per quanto riguarda la sede della festa è ancora da definire, in quanto siamo alla ricerca di uno spazio in grado di accogliere le 48 società del territorio che aderiscono al progetto VolleyS3. E parlando di numeri ricordiamo l’incremento della stagione in corso in termini di partecipazione rispetto all’anno scorso con, come detto, 48 società divise in 12 gironi di attività disegnati in rispetto delle aree geografiche d’appartenenza delle stesse società, evitando in questo modo eccessivi spostamenti a carico delle famiglie.”

Dietro le feste o raduni, però, ricordiamo tutta l’attività svolta nelle palestre, per imparare i primi rudimenti e gesti della pallavolo, che si affianca al progetto VolleyS3 nelle scuole: di cosa si tratta? “Di un progetto che vede coinvolte alcune società del territorio, tra cui Volley Riozzo. Partiamo da una realtà che vede gli istituti delle scuole primarie, in alcuni casi, non attrezzati per poter svolgere l’attività motoria e l’adesione al progetto del Volleys3 può essere anche la modalità per sopperire a tale carenza. La presenza, poi, dei docenti qualificati in ambito federale, è un sicuro e valido aiuto anche per gli insegnanti che possono nell’apprendere esercizi che potranno essere svolti anche al di fuori delle ore previste. Noi come società siamo molto coinvolti in questo tipo di attività che promuoviamo da anni, da quando il progetto portava il nome di Volley 1 2 3, promosso anch’esso dalla FIPAV come il VolleyS3, ma non previsto, come quest’ultimo, all’interno dei POF (Piani Offerta Formativa). Oggi, dunque, siamo in presenza di attività promosse dalla Federazione e approvate dal Ministero dell’Istruzione, non assegnate a mezzo di un bando, come avveniva in passato, ma inserite ufficialmente nel piano degli studi. Un cambiamento che ha portato, inoltre, ad avere anche una maggiore copertura oraria in palestra: se in passato ci si basava su un monte ore stabilito, nell’ordine di 10 ore o poco più, ora la presenza si estende per quasi tutto l’anno scolastico, rientrando in questo modo nel quadro delle attività dell’istituto scolastico. Nel nostro caso, con la presenza su tre plessi scolastici (Melegnano, Riozzo e Carpiano) e nelle rispettive classi quarte e quinte della scuola primaria per, circa, 25 ore a classe. Un progetto che parte dal lavoro delle società, in collaborazione con la Federazione Italiana Pallavolo, e che ogni anno cresce anche nelle richieste da parte delle scuole: una maggior presenza, però, necessita di una ricerca di fondi a finanziamento che speriamo di poter trovare. Mentre ci auguriamo che sempre più società aderiscano a questa iniziativa.”

Cosa vi aspettate dal nuovo anno, da questo 2019 iniziato da poco? “In merito a questa domanda posso rispondere solo come società, usando un nostro motto, uno slogan, ovvero: “lo sport è un gioiello per la vita dei nostri ragazzi”. Sport che è impegno e insieme divertimento, momento di gioco e apprendimento di regole che valgono anche fuori dal campo di gioco, un’occasione per imparare a rispettare gli altri e a condividere spazi ed emozioni. Dall’altra parte, sempre guardando alle aspettative c’è anche il desiderio di vedere una sempre maggiore partecipazione, anche se devo dire che da questo punto di vista possiamo davvero dirci soddisfatti: con Aldo Schettino, storico componente dell’allora Comitato FIPAV di Lodi e grande promotore del volley a livello giovanile nonché organizzatore del torneo annuale che coinvolge le prime classi delle scuole medie del territorio, da molti anni ci occupiamo di VolleyS3 e mai abbiamo registrato un numero così alto di adesioni, una crescita così continua, negli anni. L’augurio, dunque, è di continuare su questa strada.”

U13 TEAM 2006: LA VITTORIA AD AGNADELLO VALE IL TERZO POSTO

AGNADELLO vs VOLLEY RIOZZO TEAM 2006 0 – 3 (22/25 – 25/27 – 16 /25)
Domenica 27.01.2019 – ore 15.00
Marta, Julia, Chiara P., Chiara R., Sara, Desiré, Laura, Chia, Alessandra, Alessia, Aurora
01 02cL’entusiasmo per la vittoria al Derby accompagna le nostre ragazze nella complicata trasferta ad Agnadello, squadra mai incontrata prima ma che la classifica ci indica come avversaria affatto da sottovalutare.
La gara è importante per il Volley Riozzo poiché un’eventuale débâcle comprometterebbe con ogni probabilità la possibilità di conquistare una delle posizioni di primato necessarie per accedere alla fase finale del campionato.
La partita è sofferta ma le nostre ragazze non deludono le aspettative. Consapevoli delle proprie capacità scendono in campo concentrate confermando tutto il loro valore. Il primo set è equilibrato ma alla fine le nostre riescono a chiudere prevalendo per 25 a 22.
Il secondo set è invece molto più sofferto. L’Agnadello non si da affatto per vinto e solo al cardiopalma riusciamo a chiudere vincendo di misura 27 a 25.
01 02dLe avversarie accusano il colpo ed il terzo set è più agevole. Confermando un’ottima prestazione da parte di tutto la squadra riusciamo a chiudere con un netto 25 a 16. Brave le nostre a non mollare mai combattendo punto su punto.
Si chiude una settimana di grandi soddisfazioni nel quale le nostre ragazze ci hanno regalato emozioni forti e prestazioni di livello. Non va però abbassata la guardia soprattutto in vista delle gare più impegnative.
Anche in Under 13 dovremo affrontare le rivali storiche del New Volley Project 2006, squadra forte che ci ha già castigato nel girone di andata. Fiduciosi nei nostri mezzi ce la giocheremo alla pari per riscattarci della bruciante sconfitta e conquistare quantomeno un prezioso secondo posto.

Claudio Santamaria

Pagina 5 di 98

I Nostri Sponsor


Partite della settimana

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Certificazione 2018 19

(clicca sul logo saperne di più)

Notizie In Evidenza

Accesso Al Sito

Registrati adesso: riceverai le nostre Newsletter e potrai accedere ai servizi riservati agli iscritti.
Leggi qui i termini d'uso di questo servizio.

Verticale def

(clicca per saperne di più)

ALLENAMENTI MAGGIO GIUGNO 2019

(Clicca sull'immagine per ingrandire)

MOMENTI DI RIFLESSIONE!

RISULTATI-OTTENUTI-QUESTI-ANNI 2015-2016

LEVA CIVICA

Leva civica Lombardia

(clicca per saperne di più)

Certificazione

(clicca sul logo saperne di più)

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

MPSVolley

MPSVolley, l'applicazione che mancava!!!
Scarica gratuitamente sul tuo iPhone o iPad MPSVolley (clicca qui), per accedere a classifiche e risultati dei campionati provinciali e regionali. Ma continua a seguirci anche su www.volleyriozzo.it.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.