Sei qui: Home

Articoli

VOLLEY A SCUOLA, LA PROPERZI VARA IL "CONSORZIO"

LODI La pallavolo entra nelle scuole. Un nuovo progetto permetterà a centinaia di bambini di avvicinarsi al mini-volley grazie alla collaborazione tra Volley Riozzo, Asd Volley 2000 (Grappo Properzi), Volley Zelo e Fipav. Un «consorzio», come lo ha definito Enzo Carrer, presidente della Properzi, nato per allargare il movimento e creare un bacino nel territorio. All’iniziativa, in programma dall’l novembre a maggio 2018, prenderanno parte le classi quarte e quinte di sei istituti, a Melegnano, Cerro al Lambro, Tavazzano, San Martino in Strada, Ossago e Sordio (o Carpiano). A loro si aggiungerà anche Zelo Buon Persico grazie all’interessamento di Vincenzo Calzone, vice presidente del Volly Zelo, presente ieri alla Faustina con Carrer, Annunciata Scala (presidente del Volley Riozzo) e Marco Spozio, vice presidente del comitato Cremona-Lodi della Fipav. «Si tratta di un programma a lunga scadenza - spiega Carrer -. Con Riozzo e Zelo vogliamo creare una sorta di consorzio, partendo dall’introduzione nelle scuole del mini-volley. Vogliamo fare qualcosa di importante nel Lodigiano». Da tempo il Volley Riozzo porta avanti singolarmente il progetto di formazione scolastica: «Abbiamo cominciato circa 5 anni fa -dice Annunciata Scala -, ottenendo un ottimo riscontro. Molti bambini hanno cominciato a giocare a pallavolo. Per entrare nelle scuole, le società devono avere determinati requisiti: possedere una scuola di pallavolo e istruttori qualificati». «È un progetto bellissimo - aggiunge Spozio -. Sarà un lavoro faticoso ma affascinante. Bisogna mandar e i migliori tecnici a insegnare la pallavolo ai bambini: partire dalle basi è fondamentale».

Volley_a_scuola.jpg

Fabio Ravera da “Il Cittadino” del 4/09/2017

Per leggere in formato PDF fai click qui

Verticale def

(clicca per saperne di più)

Vai all'inizio della pagina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.